Attrezzo per interrare filo robot tagliaerba

Conosci l’attrezzo per interrare filo robot tagliaerba?

Quando si acquista un robot tagliaerba, uno dei lavori che molto spesso preoccupa maggiormente gli utenti è l’installazione del filo perimetrale nel proprio giardino. Le alternative in questi casi sono due: il filo può essere ancorato a terra oppure essere interrato di alcuni centimetri sotto il prato. L’installazione del filo perimetrale è una pratica comune a tutti i modelli, ad eccezione ovviamente di quelli che per funzionare non hanno bisogno di alcun filo perimetrale. Ecco quindi che assieme al cavo, vengono dati anche una prolunga, dei picchetti e un paio di misuratori. Quest’ultimi si rivelano molto utili per stabilire il posizionamento del filo rispetto ai bordi del prato: è fondamentale mantenere una corretta distanza tra il filo perimetrale e il bordo del prato. Lo svantaggio dei picchetti è che, se trovano un sasso, tendono a piegarsi; se invece il terreno è un po’ duro e si dà un colpo troppo forte possono spezzare il filo.

L’interrafilo

Quindi la soluzione ideale è quella di utilizzare un interrafilo, un macchinario ideato appositamente per occuparsi della posa del filo. In questo modo l’operazione di interramento risulta più uniforme sia in profondità che per direzione. Questo significa che, durante la rasatura, il robot tagliaerba si muoverà con maggiore decisione, evitando di lasciarsi dietro qualche filo d’erba non tagliato.

Le diverse tipologie dell’interrafilo

Sul mercato esistono diversi tipi di interrafilo, con motore o manuali. Le prime sono macchine, progettate per semplificare il più possibile l’installazione del filo perimetrale, dotate di capacità eccezionali grazie al potente motore che le alimenta. Sono in grado di interrare centinaia di metri di filo in meno di un’ora fino ad una profondità di 7 cm senza lasciare alcuna traccia sul prato, anche sui terreni più difficili. Inoltre grazie ad un manubrio reversibile sono in grado di raggiungere i punti più difficili. Alcuni modelli sono dotati perfino di guida distanziatrice in vetroresina regolabile che permette di avvicinarsi ancor di più al bordo del giardino. Le ruote posteriori assicurano la massima manovrabilità, mentre le dimensioni compatte consentono di trasportare la macchina ovunque si desideri. Le seconde invece sono attrezzi manuali molto semplici da utilizzare, con cui è possibile scavare il solco poggiando la loro lama direttamente sul terreno ed esercitando la giusta pressione grazie a due maniglie. A questo punto bisognerà soltanto far scorrere la lama. Si tratta di una tipologia estremamente leggera, ripiegabile e pratica da usare che non necessita di nessuna manutenzione. Il vantaggio di questi strumenti è che permettono di eseguire molto accuratamente passaggi delicati come ad esempio le curve e i punti più complessi del proprio prato.

Conclusione

Quando bisogna installare il filo perimetrale di un robot tagliaerba, non c’è soluzione migliore di quella dell’interrafilo, l’unica macchina in grado di garantire una posa uniforme e senza quelle irregolarità che potrebbero compromettere il funzionamento futuro del robot stesso. Sul mercato è possibile trovare diversi interrafilo in vendita, altrimenti una buona soluzione che permette di risparmiare denaro è quella di noleggiare per un determinato periodo di tempo una di queste macchine.

Piaciuto? Condividilo :)

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email